Oltre venti fra associazioni di donne, organizzazioni e sigle sindacali che raccolgono migliaia di aderenti fra manager, imprenditrici, donne politiche, docenti di ogni ordine e grado, scienziate, artiste, giornaliste, banchiere, hanno indirizzato una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, alle ministre e ai ministri per chiarire che la governance dei fondi di Next Generation Eu va gestita in modo paritario, sia nella composizione dei comitati sia nella scelta dei progetti e nella destinazione del denaro.